14/3/2015 Assemblea Spresiano - associazione azionisti veneto banca

Vai ai contenuti

Menu principale:

14/3/2015 Assemblea Spresiano

Incontri
Prima Assemblea Generale per la costituzione della
"Associazione Azionisti Veneto Banca"

“Nella prima informale assemblea degli azionisti di Veneto Banca si è partiti dalla considerazione che “”il lupo non si preoccupa mai di quante sono le pecore””; e, per non essere divorate dal lupo, le pecore devono cessare di essere tali, pur senza diventare lupi.
Fuor di metafora, si è sottolineato che il disorientamento che, ormai da tempo, pervade gli azionisti di Veneto Banca deriva, in sintesi, da un duplice fattore
1) una diffusa disinformazione sul reale andamento delle vicende che hanno coinvolto l’Istituto e sulla loro reale connotazione
2) il convincimento che sia poco comprensibile il senso di plurimi interventi ispettivi sempre e solo a carico di Veneto Banca e sia particolarmente opaco lo stesso scenario bancario nel quale l’Istituto si muove.
Almeno, questa è la percezione dei soci. Per di più – secondo la comune opinione – le molte contraddittorie ed ondivaghe recenti dichiarazioni apparse sulla stampa circa le ipotesi di fusioni fra banche hanno verosimilmente contribuito ad intorbidire le acque ed a minare le antiche sicurezze dei soci e la loro fiducia verso la loro banca di riferimento.
E’ stato perciò rimarcato l’intento collettivo di diventare protagonisti attivi e consapevoli della vita di Veneto Banca; il rappresentante dell’Associazione dovrà ricercare un continuo dialogo con i vertici dell’Istituto e curare l’informazione ai soci attraverso assemblee, ma, soprattutto, attraverso il sito (www.aavenetobanca.it ).
Sul piano organizzativo, l’Associazione dovrà avere propri referenti nelle principali località in cui la Banca è presente; perciò, anche fuori della provincia di Treviso e del Veneto.
E’ stato espresso il desiderio comune di ricercare la massima partecipazione alla vita della costituenda Associazione, ragion per cui tutti i presenti si sono impegnati a moltiplicare, fra amici e conoscenti, le adesioni ad essa, nella consapevolezza che l’importanza del suo ruolo possa dipendere non solo dalla correttezza del suo operare, ma anche dal numero degli iscritti.
Entro brevissimo termine sarà pubblicato sul sito il nominativo degli associati chiamati, in prima battuta, cioè nella fase costitutiva, a ricoprire le cariche sociali. Ben prima dell’assemblea dei soci di Veneto Banca (18 aprile) sarà convocata l’assemblea dell’Associazione, anche per effettuare un’analisi della situazione in vista di quell’avvenimento.
Le recentissime notizie sull’apparente mutamento dei rapporti fra i vertici di Veneto Banca e della Popolare di Vicenza, nella prospettiva di un’eventuale fusione tra i due Istituti, saranno verosimilmente motivo di riflessione anche da parte degli associati, i quali , per quel che finora è emerso, non sembrano contrari a questa soluzione, intendendo però rendersi ben conto delle condizioni di una tale operazione; oltre che del perché di questo mutamento di strategie...
Infine, un appello a tutti: sforziamoci di essere fra noi sempre collaborativi, per poter difendere i nostri interessi. Solo se saremo tanti ed avremo le idee chiare conteremo qualcosa. ”

Giovanni Schiavon

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu